8 September 2010

L’iPad e l’editoria: presente e futuro delle applicazioni

Inkling for iPadDa un pò di tempo oramai sviluppo per iPad e tra le applicazioni che si trovano sull’AppStore tante oramai fanno parte di progetti editoriali ad ampio respiro che hanno scommesso su una piattaforma d’impatto come il tablet della Apple.
Sicuramente nei prossimi mesi vedremo approdare nuove riviste e nuovi giornali anche se diverse sono le strategie sul prodotto finale da realizzare.

L’approccio più semplice scelto da molti (date un’occhiata ai quotidiani nazionali) è sicuramente la trasposizione del pdf della rivista su iPad senza nessun tipo di modifica dando la possibilità all’utente di sfogliarlo come farebbe con un qualunque altro pdf.
Come piccolo step aggiuntivo spesso gli editori aggiungono sezioni multimediali dove danno la possibilità di consultare filmati e fotografie oppure mettono a disposizione una sezione di news che si aggiorna (da un feed rss) quando il device è collegato alla rete.

Riviste più lungimiranti come Wired ad esempio hanno scommesso (fin dall’inizio) su una rivista che integra elementi interattivi e dà un’esperienza di lettura sicuramente più coinvolgente rispetto agli esempi sopracitati. Normalmente queste riviste vengono creata a partire da InDesign con l’aggiunta di un plugin che permette la creazione di un output ottimizzato per la visualizzazione su iPad (quindi anche relativamente agevole per gli editori che già utilizzano questo prodotto)

Ovviamente molto spazio sicuramente c’è ancora prima di vedere realizzati prodotti che sfruttano appieno le caratteristiche dell’iPad. Basti solo citare la possibilità di utilizzare HTML5 e CSS3 per strutturare in maniera semplice contenuti complessi e ricchi di elementi dinamici.

Penso che nei prossimi mesi vedremo tante applicazioni che andranno in questa direzione e probabilmente alcuni editori ci stanno già lavorando…

P.S. Vi aspetto tutti al prossimo ApCamp2010 il 9 Ottobre ad Ascoli Piceno dove approfondirò questo discorso mostrando qualche piccola demo.

Vi lascio con un link ad un’interessantissima app: Inkling che potete scaricare gratis dall’AppStore. Un ottimo esempio di reader evoluto per contenuti di varia natura che integra anche funzioni di social networking.

4 Tweets

7 Risposte to “L’iPad e l’editoria: presente e futuro delle applicazioni”

  1. Giovambattista Fazioli 17 September 2010 at 2:14 pm #

    Proprio ieri ho eseguito l’aggiornamento di quest’ottima applicazione. Purtroppo non sembra funzionare bene come prima! Due volte si è chiusa “insaspettatamente” e, in più, mi è impossibile consultare la guida “demo” visibile fino alla precedente versione.
    Anche i migliori commettono errori… :)

  2. OmarCaf 20 September 2010 at 4:18 pm #

    :) allora Gio eviteremo di aggiornarla :D

  3. ChosenTime 24 November 2010 at 7:39 pm #

    Ciao Omar, volevamo segnalarti una nostra applicazione per iPad che aggrega le notizie dei quotidiani in base alla geolocalizzazione http://www.paginalocale.com
    Siamo curiosi di conoscere la tua opinione. Grazie.

  4. OmarCaf 29 November 2010 at 10:38 pm #

    La conosco ;) l’ho citata anche nella mia presentazione fresca fresca di oggi a Scienze della Comunicazione http://slidesha.re/fjs5BN


Lascia una risposta


Additional comments powered by BackType